Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Deposito prezzo dal notaio, come funziona

La legge sulla Concorrenza (n.124/2017) ha predisposto il cosiddetto “deposito prezzo dal notaio” (legge n.124/2017 art. 1, co. 63 e ss.). Una norma secondo la quale, quando avviene la compravendita di un’abitazione, i soldi vanno al notaio fino al momento della trascrizione della vendita e, quindi, fino al definitivo passaggio di proprietà. Il meccanismo non è stato accolto con favore dalla Fiaip. Ma vediamo come funziona.Secondo quanto stabilito dalla legge sulla Concorrenza, al momento dell’acquisto della casa, tutte le somme corrisposte dall’acquirente al venditore o a titolo di pagamento delle imposte devono confluire su un apposito conto del notaiodestinato proprio a ricevere detti importi. In particolare, la normativa stabilisce che: il notaio deve avere un conto corrente dedicato sul quale far confluire il denaro ricevuto dai clienti per il pagamento delle imposte dovute per l’acquisto di casa o altri immobili; il notaio viene fatto divieto di lucrare sugli interessi che quel …

Ultimi post

Verifica agevolazioni prima casa: il fisco potrà entrare nel tuo immobile per accertare che risponda ai requisiti

Trascrizione contratto preliminare, la responsabilità del notaio.

Spese condominiali e separazione coniugi, il pagamento è a carico del coniuge anche se non più residente

Ape non conforme alle prestazioni energetiche dell'immobile? Per la Cassazione è una truffa.

Occupazione abusiva immobile, non è reato se inevitabile e necessaria.

Detrazione provvigione pagata all'Agenzia Immobiliare

Locazione e benefici “prima casa”

Comprare casa con bitcoin, acquisto vantaggioso o un vero e proprio rischio?

Redditometro, la prima casa non fa reddito e non giustifica accertamenti fiscali